1968, a Parrano trovato un elefante di tre milioni di anni

parrano

Troppo grandi quelle ossa riportate alla luce dal suo aratro, in un appezzamento di terreno vicino Parrano, nell’Orvietano. Secondo lui, Giovanni Picconi, un animale di quelle dimensioni non esisteva o almeno lui non ne aveva mai visti. Un elefante? Qualcosa di più grosso, però di un elefante in effetti si trattava. Ma come ci erano finiti gli elefanti sul quel pezzo di terra, nella campagna della frazione di Frattaguida di Parrano?
Comunque fu molto interessato dal mistero e scrisse all’università di Firenze, istituto di paleontologia e geologia: “Oggi 22 dicembre 1968, mentre aravo il campo ho ritrovato uno scheletro di un animale gigantesco”. Da Firenze partì subito un’équipe che studiò il “caso”: si trattava dello scheletro di un “elephans meridionalis”, una razza che tre milioni d anni fa popolava la bassa Maremma.