Beroide, gennaio 1874: freddato con tre colpi sulla porta di casa

Beroide

La notizia è scarna e comparve sul Corriere delle Marche, tra le notizie in breve, il 18 gennaio 1874. Un’agenzia di stampa dell’epoca riferiva che “a tre ore circa dopo l’Avemaria della sera del 13 corrente, a brevissima distanza dal Castello di Beroide (Mandamento di Spoleto) dove si restituiva a casa, un tal Vincenzo Sbardella fu colpito da tre, quasi contemporanee esplosioni d’arma da fuoco per le quali il medesimo perdeva la vita”.