Crea sito

Perugia 1921, una “sorpresa” sotto il campanile di San Domenico

PERUGIA SAN DOMENICO
Perugia, San Domenico

La cappella sotto il campanile della basilica di San Domenico a Perugia, era stata chiusa da muri nel XVII secolo a seguito dei lavori di rifacimento della chiesa in conseguenza di una serie di gravi problemi statici evidenziati dal crollo di alcune delle volte. Nonostante si trattasse di un piccolo gioiello di architettura gotica allora si era pensato che quella cappella non fosse necessario mantenerla “operativa”.

Ma nel  1921, nel corso di lavori di restauro, si decise di recuperarla. Ed è cosi’ che ai primi di giugno di quell’anno, si scoprirono alcuni affreschi che, riferivano le cronache del tempo, furono considerati “fra i più cospicui del secolo CXIV che abbia l’Umbria” e per questo nacque un grande interessamento da parte del mondo storico ed artistico.

“Il restauro della capella e la scoperta – riferiva il cronista – sono duvuti all’opera del dottor Salmi, ispettore dfella locale Soprintendenza dei monumenti”.

Gli affreschi rinvenuti rappresentavano una Annunciazione, varie figure di santi e tre episodi della vita di san Pietro Martire.

Umbria si racconta copertina
L’UMBRIA SI RACCONTA per acquisto on line o e.book➱
A TERNI c/o LIBRERIA UBIK-ALTEROCCA IN CORSO TACITO