Orvieto, due operai morti in una cava in località Botto

Orvieto, 6 settembre 1960

Tragedia sul lavoro. Due operai morirono in un a cava di farine fossili in località Botto, vicino Orvieto. Stavano lavorando all’interno di una galleria la cui volta è crollata. I due operai, Luigi Vagnucci, di 47 anni, e Franco Morotti, di 21, rimasero sotto sei metri cubi di terriccio.

Cava
Vecchia cava in località Botto, vicino Orvieto

I vigili del fuoco di Orvieto e Terni impiegarono due ore per riuscire a recuperare i corpi. La cava fu chiusa e sequestrata.