1878, da Foligno un busto di Piermarini in dono a Milano

 

Milano 23 maggio 1878 – Foligno fa dono di un busto di Giuseppe Piermarini alla giunta municipale di Milano, nel ricordo del grande architetto nato a Foligno e particolarmente attivo in Lombardia, dove visse fino alla morte sopravvenuta nel 1808. Lusingata del dono la giunta municipale milanese dà grande pubblicità all’avvenimento e in una nota ufficiale elenca le opere più importanti realizzate dall’architetto folignate nella capitale lombarda: dal teatro della Scala a quello della Canobbiana, il palazzo di Corte e il palazzo di Monte Napoleone.

La giunta – si aggiungeva – non ha ancora deciso dove collocarlo anche “se potrebbe star bene nell’atrio del teatro alla Scala”.

Il busto , “di grandi proporzioni”, era stato realizzato a Foligno dai giovani che frequentavano la scuola di perfezionamento d’arti e mestieri.

Attualmente è esposto alla Galleria d’Arte Moderna di Milano

Precedente Giro 1931: Guerra primo a Perugia, Binda si ritira Successivo Orvieto 1945: le Leghe contadine sfamano il Nord Italia