Montefalco 1722, monaca cambia sesso ed è scacciata dal convento

Montefalco

Fatto misterioso quello di Montefalco, quando il 20 dicembre 1722, dal Convento della Beata Lucia fu scacciato un uomo. Ma non si trattava, a quanto riferito nelle cronache dell’epoca,  di un bell’imbusto che si era introdotto tra le sacre mura perché coinvolto in qualche tresca con una suora, come all’inizio si mormorò. No. Quell’uomo viveva all’interno del convento da dieci anni. Solo che quando vi era entrato era una donna, che s’era fatta monaca. La Monaca in dieci anni “diventò uomo e fu cavata fuori dal monastero con esser uomo come un altromo”.

Nella foto: La chiesa di Santa Chiara a Montefalco